categoria azienda Fabbroferro
logo Fabbroferro
Fabbroferro
Carpenteria
Carpenteria

CARPENTERIA




Fabbroferro Srl di Alberti & C. svolge la propria attività nel settore metalmeccanico da circa trent’anni, periodo durante il quale si è sviluppata e incrementata, trasformandosi da piccola attività a gestione famigliare in un vero e proprio punto di riferimento nell’area del bresciano.





Passando di generazione in generazione, infatti, Fabbroferro Srl è giunta oggi alla quarta generazione e conta nove lavoratori esperti e professionali, che eseguono ogni intervento con cura e dedizione.










Le principali attività della Fabbroferro Srl sono:


   Carpenteria di vario genere

   Saldatura (ferro, alluminio e acciaio inox)

   Calandratura e piegatura lamiere

   Lavorazioni meccaniche







Cos'è la Carpenteria


La carpenteria è l’attività di costruzione o assemblaggio di più elementi tra loro per la realizzazione di un prodotto finito fisso o mobile. Per estensione, si definisce così anche l’officina nella quale viene praticata questa attività.








Generalmente, la carpenteria si suddivide in tre macrocategorie, a seconda del materiale impiegato. Esistono, infatti:


  • Carpenteria in legno
  • Carpenteria edile
  • Carpenteria metallica o in ferro (leggera o pesante)





Fabbroferro Srl, nello specifico, si occupa prevalentemente di carpenteria metallica.


La carpenteria metallica è l’insieme dei lavori di siderurgia destinati alla realizzazione di strutture portanti per svariati settori, tra i quali l’edilizia.


Il risultato delle lavorazioni di carpenteria metallica sono prodotti finiti, realizzati mediante macchinari per il taglio, la deformazione, la piegatura e la saldatura.



Solitamente, i metalli impiegati per queste lavorazioni sono soprattutto il ferro e le leghe del ferro, ma anche l’ottone, il rame e lo zinco, scelti in base alla lavorazione da effettuare.



Il Ferro


Il ferro è un elemento chimico sempre legato ad altri, tra cui il carbonio, il silicio, il cromo e il nichel. La sua lega con il carbonio, tuttavia, resta una tra le più conosciute: l’acciaio e la ghisa.


A livello industriale, è possibile ottenere il ferro con una purezza quasi del 100%: questo prodotto, in seguito, viene legato ad altri elementi, che gli consentono di ottenere le più svariate caratteristiche.


Il ferro gioca un ruolo fondamentale nella tecnologia, sia per le sue caratteristiche meccaniche che per la sua lavorabilità, oltre ad essere uno degli elementi chimici più frequenti sulla Terra.


La maggior parte del ferro, tuttavia, si trova nei minerali. Si ritiene, inoltre, che il nucleo terrestre sia composto principalmente da una lega di ferro e nichel, la medesima che compone il 5% circa delle meteore.



Rappresentando quasi il 95% della produzione di metalli al mondo, il ferro è di gran lunga il materiale più impiegato dall’umanità. Il suo costo ridotto e la sua estrema resistenza, infatti, lo rendono un materiale perfetto per la costruzione di automobili, navi ed elementi portanti degli edifici.



l'Acciaio


L’acciaio è il nome della lega di ferro e carbonio, dove il secondo materiale si trova in una percentuale non superiore al 2,14%.


Oltre questo limite, infatti, mutano le proprietà del materiale e il nome: l’unione di ferro e carbonio in percentuali superiori al 2,14% si chiama “ghisa”.


Il processo industriale di produzione dell’acciaio, di cui si producono circa 1 miliardo di tonnellate all’anno, inizia con l’estrazione dei materiali contenenti il ferro dalle cave o dalle miniere.


Dopo essere stati estratti e macinati, questi minerali vengono puliti dalle impurità e classificati a seconda della concentrazione dei metalli contenuti, ricavata mediante la separazione magnetica.



Grazie ad alcune operazioni specifiche, tra cui la flottazione, i minerali del ferro vengono completamente ripuliti e sono pronti per la fusione negli altiforni.

l'Acciaio inox


Gli acciai inox (inossidabili) sono particolarmente noti per le loro proprietà di resistenza all’ossidazione ed alla corrosione, di gran lunga superiori rispetto a quelle dell’acciaio al carbonio.


Queste capacità sono principalmente dovute alla presenza del cromo, in grado di ricoprirsi di un sottile strato aderente agli ossidi, praticamente invisibile, che protegge sia il metallo in superficie che la lega sottostante. Generalmente, la percentuale di cromo nella lega vari dal 12 al 17%, ma nell’acciaio inossidabile possono essere impiegati degli elementi in più per incrementarne la resistenza all’ossidazione.



Gli acciai inox sono divisi tradizionalmente in tre grandi famiglie:


  Ferritici

  Austenitici

  Martensitici



I punti di forza di Fabbroferro Srl sono:


   la qualità dei materiali impiegati

  l’accuratezza delle lavorazioni

  l'alta preparazione del personale operante




Chiuso Adesso
Visualizza Orari
lunedì
07:00
18:00
martedì
07:00
18:00
mercoledì
07:00
18:00
giovedì
07:00
18:00
venerdì
07:00
18:00
sabato
07:00
12:00